Ricevi il 10% di sconto! arrow_drop_up

L'articolo è stato aggiunto

Passa al contenuto

Tamponi per lucidare l'auto: ecco quali scegliere

La scelta dei tamponi per lucidare l’auto è una fase molto importante da non sottovalutare. Saper scegliere il tampone da lucidatura auto giusto ci aiuterà a ridurre i tempi di lavoro ma soprattutto ci aiuterà a correggere i danni sulla vernice senza crearne altri che potrebbero poi richiedere degli interventi mirati per andarli a rimuovere.

Tipologie di tamponi per lucidare l’auto

Esistono tanti tipi di tamponi per lucidare la carrozzeria dell’auto ed effettivamente questo, può indurre in confusione. Diverse misure, svariate forme, con il foro centrale o senza, a celle aperte o a celle chiuse, di lana, di microfibra o di spugna, insomma la confusione è possibile, soprattutto quando si è agli inizi.

Non vi preoccupate con un po' di esperienza tutto sarà più semplice.

Per aiutarvi a capire, possiamo suddividere i tamponi per lucidatura in 3 categorie. 

Tamponi per lucidatura auto in microfibra:

Grazie alla loro struttura a pelo corto, i tamponi per lucidatura in microfibra lavorano molto bene con le lucidatrici rotorbitali. Il loro utilizzo è consigliato quando si ha la necessità di un'alta capacità di taglio e sono paragonabili a tamponi duri in spugna.

Tamponi per lucidatura auto in lana:

Hanno una struttura a pelo lungo e al contrario di quelli in microfibra, i tamponi per lucidatura in lana non sono consigliati per lucidatrici rotorbitali. Il loro utilizzo è consigliato ad uso esclusivo sulle lucidatrici rotative, hanno alte capacità di taglio e molto spesso lasciano segni sulla vernice se non vengono utilizzati correttamente.

Tamponi per lucidatura auto in spugna:

Questi tamponi sono molto versatili in quanto basta cambiare la densità della spugna per avere un tampone da taglio da uno di super finitura. I tamponi per la lucidatura dell'auto in microfibra possono essere a celle aperte (OCF) che permette all'aria di muoversi liberamente nelle celle raffreddando le temperature e rendendo la lavorazione del tampone più stabile. Oppure a celle chiuse (CCF) che rende il tampone più compatto, non permette il passaggio dell'aria e di conseguenza la temperatura di lavorazione può salire più velocemente.

Quale tampone usare per lucidare l’auto quindi?

Purtroppo non c'è una risposta secca. Nella fase di lucidatura della carrozzeria dell'auto, per scegliere il tampone per lucidare l’auto corretto dobbiamo tener conto di diversi fattori: la vernice, se è metallizzata o pastello, il trasparente se è morbido o duro, il suo stato, se è molto rovinata o no.

Queste condizioni ci cambiano ogni volta la scelta del tampone da usare, e tornando a quanto detto all'inizio, con l'esperienza di car detailer saremo in grado di poter capire quale tampone scegliere in base al danno e all'auto che ci troviamo a lucidare.

Qui troverai tutti i nostri tamponi per lucidare suddivisi per il loro potere di taglio

- Tamponi Heavy Cut (molto tagliente per difetti gravi) - Clicca qui

- Tamponi Medium cut (taglio medio per difetti medi) - Clicca qui

- Tamponi Soft (finitura) - Clicca qui

Puoi anche scegliere uno dei nostri kit di lucidatura auto contenenti prodotti selezionati, tamponi adatti all'impiego e anche lucidatrici auto professionali a prezzi scontati!

SPEDIZIONI VELOCI E GRATUITE

Per ordini superiori a 70€

PAGAMENTI SICURI E VERIFICATI

Bonifico, Paypal, Carta di Credito, Satispay, Klarna

RECENSIONI

+2000 Recensioni certificate

ASSISTENZA CLIENTI

Sempre disponibile su Whatsapp, Telegram, Facebook e Instagram