Come ripristinare i fari ingialliti?


PERCHÈ I FARI SI INGIALLISCONO

I fari delle auto moderne sono costruiti in plastica di policarbonato, essi, con il tempo, sono soggetti all'ingiallimento, causato dall'accumulo potenzialmente pericoloso di ossidazione o dall’utilizzo di detergenti non idonei, portando così anche ad una scarsa illuminazione e un pericolo durante la guida notturna.

E' possibile, tuttavia, ripristinarli ed avere dei fari al pari del nuovo.

COME RIPRISTINARE IL FARO INGIALLITO

1. Lavare i fari con acqua e sapone a ph neutro (specifico per auto).

2. Mascherare con un nastro le parti della carrozzeria confinanti con il faro

3. Carteggiare il faro con carta ad acqua da carrozziere 400, 600, 1000, e 1500, fino ad eliminare completamente il trasparente ingiallito, avendo cura di iniziare con la carta più aggressiva se il faro è tanto rovinato e facendo attenzione a effettuare una corretta scalatura delle grane

4. Aggiungere il polimero rinnovatore dei fari all'interno della tazza vaporizzatrice e chiudere con il coperchio in dotazione

5. Collegare l'alimentatore e lasciare scaldare almeno 5-6 minuti, fino a veder uscire il vapore. Non lasciare collegato più di 20 minuti

6. Iniziare a vaporizzare il prodotto direttamente sul faro ad 1 cm di distanza, avendo cura di iniziare dalla parte inferiore del faro, fino a che il faro non diventa totalmente lucido. Assicuratevi di tenere lontano il vostro viso (protetto con mascherina) lontano dal vaporizzatore durante l'operazione

7. Spegnere e lasciare raffreddare almeno 15 min. Successivamente potete rimettere il polimero non utilizzato nel flacone.