L'articolo è stato aggiunto

Passa al contenuto

TI SERVE FATTURA? Puoi richiederla dopo l'acquisto!

SPEDIZIONE GRATUITA: da 69,99€ e consegna in 24-48h

RECENSIONI: ⭐⭐⭐⭐⭐ 5/5 Feedback dei nostri clienti

Serve aiuto? Contattaci 📞

    Come lavare la moto e pulire bene ogni componente

    come lavare la moto

    In questa guida gratuita scopri come lavare la moto in modo corretto ed avere ogni componente come se fosse nuovo. Al termine della lettura saprai:

    • Come pulire la moto, migliorarla e rifinirla nel modo sicuro, proprio come fanno i professionisti.
    • Scegliere i prodotti che possono essere utilizzati lungo il percorso e padroneggiare ogni processo con la nostra semplice guida passo-passo.
    • Sconfiggi le false e comuni credenze sulla pulizia dei motori e il ripristino delle plastiche.

    Quali sono i vantaggi nel pulire la moto in modo corretto?

    È vero che alcuni dei veicoli più veloci e desiderabili sulla strada hanno due ruote invece di quattro, troverai che molti appassionati di auto hanno una moto nascosta nel loro garage. Ma cosa succede quando si tratta di un fare del detailing della moto efficace?


    Nel nostro servizio clienti viene spesso chiesto quali sono le differenze nel lavare una moto da un’auto e come sia possibile pulire, migliorare e proteggere diverse parti della moto, senza rischiare di causare danni. Inoltre, pensiamo che domande come queste meritino risposte definitive, quindi permettici di spiegare come viene fatto dai noi professionisti:


    • Imparare come pulire la moto in modo corretto aiuta a mantenerne il valore e a proteggerla da guasti meccanici.
    • Un detailing efficace rende la tua moto molto più facile da mantenere nei lavaggi futuri.
    • Utilizzare i prodotti e i processi corretti da soli permette di risparmiare tempo, denaro ed eliminare i rischi.
    • Pulire la moto con un solo passaggio.
    • Come è diversa la pulizia di una moto rispetto a una macchina.

    Differenza tra lavare una moto ed un auto


    Quando si tratta di lavare una moto, ci sono alcune considerazioni importanti da tenere a mente. Sebbene ci siano molte similitudini con il detailing delle auto, ci sono anche alcune differenze da considerare.


    Proprio come per le auto, le moto possono essere lavate, decontaminate, migliorate, lucidate o protette, e poi mantenute durante qualsiasi stagione. La chiave qui è semplicemente usare cautela e buon senso durante ogni fase chiave del processo.

    Ci sono ovviamente alcune differenze sottili, le moto non hanno interni, quindi i loro sedili e persino i loro strumenti sono progettati per essere esposti all'esterno, rendendoli probabilmente più resistenti e in grado di resistere a soluzioni di pulizia esterne più forti rispetto alla pelle o all'imbottitura che si trova all'interno di una macchina.


    Durante il processo di detailing, è fondamentale utilizzare i prodotti e gli strumenti appropriati per garantire una pulizia efficace. Inizia con un lavaggio accurato utilizzando un detergente specifico per moto e assicurati di rimuovere lo sporco e i residui da tutte le superfici, inclusi cerchioni, telaio, carrozzeria e accessori. Evita l'uso di detergenti aggressivi che potrebbero danneggiare la vernice o le parti cromate.


    Dopo il lavaggio, potrebbe essere necessario affrontare eventuali contaminanti presenti sulla superficie della moto. Questi possono includere insetti, resina degli alberi o piccole particelle metalliche. Utilizza un prodotto specifico per la decontaminazione e segui attentamente le istruzioni per rimuovere questi contaminanti senza danneggiare la vernice.


    Per migliorare la lucentezza della vernice e rimuovere lievi imperfezioni, puoi considerare l'utilizzo di una lucidatrice professionale o di un prodotto specifico per la lucidatura delle moto come un polish professionale. Lavora su piccole sezioni alla volta e utilizza movimenti regolari ed uniformi. Successivamente, assicurati di proteggere la vernice applicando un prodotto sigillante o una cera protettiva o un protettivo nanotecnologico.


    Oltre alla vernice, è importante prestare attenzione ad altre parti della moto. Le parti metalliche come gli scarichi e i cerchioni richiedono una pulizia e una protezione specifica utilizzando prodotti appositi come un polish per metalli. Le parti in plastica, invece, possono essere trattate con prodotti specifici rinnova plastiche per pulire e proteggere tali superfici.


    Durante il lavaggio della moto, non dimenticare di prestare attenzione anche ad altre componenti importanti come gli pneumatici, il telaio, i fari e i componenti del motore. Utilizza strumenti e panni in microfibra puliti per evitare graffi e segui attentamente le istruzioni dei prodotti utilizzati.


    Ogni moto è unica e potrebbe richiedere un approccio personalizzato in base alle sue caratteristiche e al suo stato. Prenditi il tempo necessario per migliorare, proteggere e pulire la tua moto, e goditi il risultato finale di un detailing efficace che la renderà splendente e protetta.


    Ecco come puoi eseguire un ottimo detailing di miglioramento, insieme alle principali aree da tenere d'occhio durante la pulizia di qualsiasi motocicletta e un sacco di altri consigli per aiutarti a portare il tuo livello ancora più in alto.

    come pulire la moto

    Come lavare la moto correttamente in 9 passaggi


    Passaggio 1: Ispezione e Pianificazione


    Prima di iniziare il lavaggio della tua moto, è importante fare un'ispezione dettagliata e pianificare le azioni necessarie. Ogni moto è unica e potrebbe richiedere un approccio personalizzato in base alle sue caratteristiche e al suo stato attuale.


    Una delle prime cose da considerare è l'esposizione continua delle parti della moto agli agenti atmosferici. Mentre ciò offre una certa protezione a componenti sensibili come i filtri dell'aria e l'elettronica, è comunque importante fare attenzione quando si utilizza l'idropulitrice per evitare danni. Come trattare il vano motore di un'auto, è consigliabile procedere con cautela e considerare la presenza di componenti esposti o filtri aperti, soprattutto su moto più vecchie o modificate.


    Prima di iniziare il detailing della moto, prenditi il tempo necessario per ispezionare attentamente la tua moto e valutare il lavoro da fare. Ad esempio, potresti desiderare un detailing completo che richieda diverse ore di lavoro, o potresti concentrarti solo su alcune aree specifiche. È importante pianificare fino a che punto desideri portare il detailing e quali risultati desideri ottenere dalla pulizia della moto, tenendo conto anche del tempo a tua disposizione.


    Durante l'ispezione, potresti notare particolari unici sulla tua moto. Ad esempio, il design dello scarico potrebbe richiedere precauzioni speciali. Per evitare l'ingresso di acqua all'interno dello scarico, potresti decidere di posizionare dei vecchi panni da lavoro nelle tubazioni, o dei tappi appositi, durante il processo di nebulizzazione d'acqua.


    Prenditi il tempo necessario per valutare attentamente la tua moto e pianificare il detailing in modo appropriato. Questo ti aiuterà a ottenere i migliori risultati e a prenderti cura della tua moto nel modo più efficace.

    Passaggio 2: Ruote


    Quando si tratta della pulizia di una moto, il primo passo è concentrarsi sulle ruote anziché sul vano motore come faremmo con un'auto. Le moto sono leggere e tendono a presentare meno contaminazione da polvere dei freni rispetto ad altri veicoli. Se noti delle macchie di arrugginimento che richiedono l'uso di un prodotto per la rimozione delle particelle ferrose sulle carene e parafanghi, è probabile che provengano da altri veicoli sulla strada.


    Considerando che le ruote delle moto e le pinze dei freni sono spesso realizzate in cromatura o presentano altre finiture speciali, è consigliabile evitare l'uso di prodotti per la rimozione delle particelle ferrose (iron remover) troppo aggressivi su di esse, ma usare prodotti per la pulizia dei cerchi delicati. Invece, con l’aiuto di UltraCoat Magic Wheel sarà più che sufficiente per eliminare la polvere dei freni e lo sporco. Il prodotto è totalmente sicuro da utilizzare su qualsiasi superficie della ruota.


    Dopo un rapido risciacquo per eliminare eventuali contaminanti sciolti, puoi aggiungere 2-3 tappi di Innovacar S2 Foamy in un secchio d'acqua pulita e creare una schiuma con l'aiuto di un idropulitrice.


    Lavorando su una ruota alla volta, applica abbondantemente Ultracoat Magic Wheel sui raggi e i cerchi, quindi utilizza una spazzola per pulire ogni area intricata intorno alla ruota e alla pinza dei freni con lo shampoo Innovacar S2 Foamy. Questo permetterà di scomporre lo sporco e la polvere dei freni dalle superfici e trattenere tutto nella soluzione lubrificata.


    Come per un'auto, è consigliabile fare un'ultima passata con lo shampoo Innovacar S2 Foamy utilizzando una spugna, o guanto per il lavaggio, dedicato per assicurarsi che tutte le aree siano state adeguatamente trattate, prima di risciacquare via tutti i residui e lo sporco insieme ad essa.


    Passaggio 3: Pneumatici


    La pulizia accurata dei pneumatici è estremamente importante su una moto sportiva, ancor più rispetto a un'auto. Questo non dipende solo dal fatto che entrambi i pneumatici sono in mostra per la maggior parte del tempo. È perché sulla moto non utilizziamo prodotti per lucidare i pneumatici (per evitare qualsiasi compromissione dell'aderenza durante le curve sui lati del battistrada), quindi non c'è davvero modo di nascondere lo sporco.


    Per affrontare questa sfida, il nostro detergente specifico per pneumatici, chiamato UltraCoat Magic Wheel, entra in gioco. Abbinato alla spazzola apposita, Innovacar Tire Brush, è formulato per scomporre lo sporco più pesante e la sporcizia stradale che si accumula sul battistrada. Può rimuovere anche macchie ostinate, incrostate e ingiallite in modo rapido ed efficace. L'applicazione è semplice: basta spruzzare il detergente sull'intero pneumatico, strofinare energicamente con la spazzola e risciacquare per ottenere risultati ottimali.


    Passaggio 4: Prelavaggio


    Ora passiamo alla parte principale, e come per qualsiasi veicolo, un lavaggio della moto preliminare accurato è fondamentale per rimuovere lo sporco più ostinato e i detriti grossolani, evitando così di creare striature sulle superfici verniciate e sulle plastiche lucide. Per ottenere il miglior risultato possibile, è necessario utilizzare un agente detergente per il prelavaggio apposito che sia in grado di scomporre lo sporco e permettere un risciacquo sicuro.


    Il nostro prodotto preferito per questa fase è il Ultracoat Buggy Boy, che è abbastanza potente da rimuovere la contaminazione, ma allo stesso tempo sufficientemente delicato per essere utilizzato su superfici sensibili. Inoltre, non intaccherà eventuali cere o rivestimenti applicati in precedenza.


    Dopo aver risciacquato accuratamente l'intera moto dall'alto verso il basso (per assicurarsi che il pre-detergente agisca dove è più necessario), spruzziamo Innovacar 100% Degreasing su tutta la superficie, concentrandoci sulle aree più contaminate, come le carene, il serbatoio e il telaio, lasciamo agire il prodotto.


    È importante evitare di pulire la catena in questa fase, poiché è lubrificata e bisogna sempre evitare una sgrassatura eccessiva. Tuttavia, è possibile bagnare la catena o coprirla con schiuma durante il lavaggio, anche se è inevitabile che si bagni.


    Applichiamo abbondantemente Innovacar 100% Degreasing su tutta l'area interessata e lasciamo agire il prodotto. Non è ancora il momento di spazzolare e risciacquare. Per una pulizia extra, utilizzeremo direttamente sopra la schiuma da neve Sp1 PreWash.


    Passaggio 5: Schiuma da neve

    Prima di tutto, rispondiamo alla domanda comune: "Posso utilizzare la schiuma Sp1 Prewash su una moto?" La risposta è sì. Le moto sono progettate per resistere alla neve durante l'inverno, quindi l'utilizzo di una schiuma detergente non rappresenterà un problema. Inoltre, la schiuma di SP1 PreWash si infiltra attivamente in ogni piccolo spazio e fessura, il che è esattamente ciò che desideri su una moto, poiché sono molto più complesse da pulire rispetto ai pannelli piatti delle auto.


    Utilizza il tuo lancia schiuma per applicare generosamente Sp1 Prewash su tutta la moto, lavorando dall'alto verso il basso e lasciando che la schiuma agisca il più a lungo possibile. Durante il tempo di posa, utilizza un pennello per la detersione nelle zone più intricate, concentrandoti sull'inserire il prodotto in ogni piccolo spazio. Se hai bisogno di aggiungere un po' più di 100% Degreasing per una pulizia più approfondita durante la spazzolatura, questo è il momento opportuno per farlo.

    Passaggio 6: Sgrassare e Risciacquare

    È normale trovare più aree unte sulla parte esterna di una moto rispetto a una macchina, per ovvi motivi. Su parti intricate come ingranaggi e componenti del motore, puoi spruzzare un po' più di Sp1 PreWash e spazzolarlo per eliminare gli ultimi residui di contaminanti grassosi, evitando però di lavorare direttamente sulla catena.


    Una volta che hai agitato accuratamente le aree più sporche per rimuovere i contaminanti dalle superfici, procedi con il risciacquo dell'intera moto. Prenditi cura di questa fase, poiché lo sporco più pesante sarà intrappolato nelle soluzioni di Sp1 Prewash ed 100% Degreasing. L'obiettivo del risciacquo è rimuovere in modo sicuro lo sporco dalla moto e farlo finire sul pavimento, quindi assicurati di dedicare il tempo necessario a questa operazione.

    Passaggio 7: Lavaggio 


    Considerando che questa moto è relativamente nuova e ha percorso poche miglia, possiamo notare durante l'ispezione che non è necessaria una decontaminazione completa in tre fasi. Pertanto, il lavaggio a contatto sarà l'ultima fase del processo di pulizia. Ciò non significa che non possiamo decontaminare le parti verniciate della moto, se necessario. Potrebbe essere richiesto l'uso di Iron remover per rimuovere particelle metalliche incastonate e di un rimuovi catrame per residui appiccicosi e l'uso della Clay Bar insieme a DL Lube per eliminare contaminanti come vernice spray ed escrementi di uccelli. Tuttavia, queste decisioni devono essere prese caso per caso, valutando l'effettiva necessità.


    Per quanto riguarda il lavaggio della moto, le regole comuni si applicano. Utilizza due secchi per il detailing, uno per la soluzione di lavaggio e l'altro per l'acqua pulita per sciacquare il guanto da lavaggio tra un passaggio e l'altro. Il detergente schiumoso per auto dovrebbe essere la tua scelta per sollevare e lubrificare gli ultimi residui di sporco, permettendoti di risciacquarli via. Durante il lavaggio, segui linee rette, inizia dalle aree meno contaminate e, quando esegui il risciacquo, sii meticoloso e assicurati di rimuovere tutto lo sporco.

    Passaggio 8: Asciugatura


    Per evitare la formazione di aloni e macchie causati dai minerali e dalle impurità presenti nell'acqua di risciacquo, è fondamentale asciugare accuratamente una motocicletta, proprio come si farebbe con un'auto. Spesso è l'acqua che viene lasciata ad asciugarsi all'aria che può causare una serie di problemi. Tuttavia, asciugare una moto può essere più sfidante a causa delle continue gocciolature d'acqua provenienti dalle varie cavità presenti intorno al veicolo.


    Un professionista del detailing utilizzerebbe comunemente un asciugatore elettrico, un soffiatore d'aria o aria compressa per rimuovere il più possibile l'acqua dalle cavità, prima di passare al panno per l'asciugatura per assorbire le gocce rimanenti. Tuttavia, per coloro che non dispongono di tale attrezzatura, è comunque possibile ottenere un risultato efficace utilizzando un panno per l'asciugatura Profipolish Orange Twister. Si consiglia di iniziare asciugando le superfici più grandi. È importante ripetere questo processo alcune volte finché non viene rimossa tutta l'acqua residua.


    In questo modo si eviteranno segni di asciugatura indesiderati e si otterrà una finitura pulita e priva di macchie sulla moto.


    Passaggio 9: Miglioramento e Protezione


    A questo punto della pulizia della moto, è necessario fare una scelta sulla lucidatura della stessa. Se si desidera evitare di lucidare grafiche e distintivi, è possibile utilizzare una lucidatrice per trattare i serbatoi verniciati e altre superfici. Tuttavia, è importante considerare che molti pannelli delle moto moderne sono realizzati in plastica, che non dissipa il calore come il metallo. Pertanto, durante la lucidatura con la macchina, è consigliabile utilizzare sessioni di lavoro più brevi per evitare il surriscaldamento delle parti in plastica. È importante ricordare che la lucidatura dovrebbe essere effettuata solo quando necessaria per rimuovere gli ologrammi e altri difetti, e non come una pratica abituale.


    La lucidatura a mano è un'opzione altrettanto valida. Questo processo è ideale per rimuovere ossidazione e lievi segni di swirl. Tuttavia, nel caso in cui non vi siano segni di swirl o difetti evidenti, si può optare per una rifinitura con Innovacar P1 Polish Up o Rupes Uno Pure e un tampone per lucidatura in spugna morbida. Questa combinazione aiuterà a rimuovere un leggero strato di ossidazione e preparerà la superficie per una perfetta applicazione della cera o di qualsiasi altro protettivo.


    Come sempre, la protezione della vernice è fondamentale per qualsiasi veicolo e, nel dettaglio di una moto, è importante applicare un prodotto protettivo su ogni pannello verniciato, inclusi serbatoi, carene e pannelli. La scelta del prodotto di protezione dipenderà dalle circostanze e dalle preferenze personali. Se si desidera una finitura brillante e profonda, una cera è un'ottima opzione e offre un'eccellente protezione. Se la moto sarà esposta a condizioni più difficili durante l'inverno, potrebbe essere preferibile optare per una protezione, come quella offerta dal nostro kit Protezione Innovacar SC0. Al contrario, se si desidera una protezione veloce e facile, potrebbe essere consigliabile utilizzare una cera spray come Ultracoat Ceramic Q Detailer. Non ci sono regole fisse quando si tratta di scelta del prodotto, l'importante è proteggere sempre la vernice, che si tratti di un semplice miglioramento o di una correzione completa. La bellezza del dettaglio sta nella possibilità di personalizzare il lavoro in base alle esigenze specifiche del progetto.